fbpx
051 752087 info@2-torri.com

Sempre di più le imprese B2B si avvalgono dei sistemi di Marketing Automation nei propri processi di vendita – il 79% per eMarketer – perché ne è stata verificata l’indubbia efficacia per quanto riguarda la riduzione dei costi nelle procedure di acquisizione e gestione dei clienti. E si è anche visto che grazie alla loro duttilità possono essere adattati all’interno di qualsiasi realtà aziendale, portando profitto.

QUALI SONO I PRO DELLA MARKETING AUTOMATION?

  1. Ottimizzazione di tempo e risorse.

L’automation marketing consente di aumentare la frequenza delle comunicazioni e migliorare il rapporto con i clienti, risparmiando risorse e tempo fino al 74%, stando ai dati Adestra. Richiede un impiego limitato di risorse interne, tanto che i processi gestiti dai sistemi automatizzati consentono all’azienda di risparmiare sui propri costi, gestendo meglio il personale: un investimento da non sottovalutare, specialmente per le realtà imprenditoriali più piccole, che non hanno la possibilità di investire molte risorse nel marketing.

  1. Aumento dei lead.

La Marketing Automation si rileva un sistema indispensabile per acquisire lead e poi convertirli in un secondo momento in clienti. Specialmente nei processi di vendita del B2B, che richiedono tempi più lunghi per giungere alla conclusione della trattativa, le piattaforme e le strategie di Marketing Automation consentono di mantenere una comunicazione attiva e continuativa con il potenziale cliente, senza forzare azioni di acquisto, ma andando a incrementare il suo interesse e al contempo un rapporto di fiducia.

  1. Incremento del tasso di conversione da lead a clienti.

Grazie ad una comunicazione studiata su misura, è possibile aumentare l’interesse dei contatti acquisiti fino a convertirli in clienti.

Raggiunto questo primo obiettivo, la marketing automation continua a rivestire un ruolo fondamentale nell’up-selling e nel cross-selling, grazie al suo contributo nel lead management e nel lead nurturingUno dei punti di forza della marketing automation è coltivare appunto le relazioni, quindi nutrimento dei lead attraverso contenuti personalizzati e comunicazioni nei momenti giusti. Tramite la creazione di contenuti pertinenti, veicolati nel momento giusto, si instaura un rapporto di fiducia tra azienda e contatto che può portare ad una successiva conversione. La parola chiave non è più vendere, ma instaurare relazioni.

“Il lead nurturing accresce la produttività delle vendite del 14,5% e riduce le spese di marketing del 12,2%” (Fonte: Kapost)

  1. Consolidamento delle relazioni: fidelizzazione del cliente

Le relazioni nutrite nel tempo, rinforzate da una serie di strategie volte a creare il più elevato grado di soddisfazione del cliente, sono il miglior investimento per un’azienda: un cliente soddisfatto oltre a tornare ad acquistare da noi, diventa un testimonial dei nostri servizi e il suo passaparola diventa una promozione efficassima.

  1. Rafforzamento del brand

Grazie all’automatizzazione di molte operazioni, i sistemi di Marketing Automation permettono all’azienda di moltiplicare la propria presenza online, sia dal punto di vista della quantità di contenuti diffusi, sia da quello dei canali digitali utilizzati. Il messaggio può essere facilmente e rapidamente pubblicato sulle piattaforme Social, può essere veicolato tramite SMS e email marketing e così via, raggiungendo il proprio pubblico su tutti i canali e aumentando la visibilità online.

  1. Personalizzazione della comunicazione

Questo è un aspetto fondamentale dei sistemi automatizzati di marketing, perché sul rapporto diretto e personalizzato si basa la nuova concezione di marketing, in modo che l’utente, il prospect, il cliente non si sentano considerati come un numero anonimo all’interno di una lista di contatti, ma si percepiscano coinvolti in un rapporto di unicità.  I sistemi di marketing automation hanno la capacità di aggiornare i dati di ogni contatto, registrando per esempio lo storico degli acquisti, le email aperte, le risposte, insomma tutta quelle azioni svolte dall’utente verso la nostra comunicazione, informazioni di cui tenere conto nell’impostazione della nuova strategia di marketing.

Vuoi scoprire come innovare la tua azienda con gli strumenti digitali?  

Scarica il nostro e-book “Come battere la concorrenza con l’innovazione digitale: ottimizza tempi, costi e risorse”

Hai bisogno di aiuto?

Condividi questo articolo!